Il modello delle 3″C”: Connessi, Collaborativi, Competitivi

Senza nomeNewSImpresa, testata di riferimento nel mondo dell’automazione industriale, del PLC e dei prodotti e soluzioni ICT, dedica questo mese ampio spazio a Mind-Mercatis e alla sua visione innovatrice nel panorama italiano. Non possiamo che esserne lieti.

Un altro primato italiano, onore e merito alla vision ed alla capacità tecnica di una società Italiana in grado di esprimere la massima competenza nell’integrazione degli ambienti ICT a supporto del modello di business, dei relativi processi organizzativi e delle loro necessarie variazioni nel tempo. Un vantaggio competitivo alla portata anche delle PMI che oramai hanno intuito che il cambiamento non solo va favorito e governato, ma passa per il cloud.

I periodi contraddistinti da uno o più passaggi generazionali dei modelli di business, pur essendo difficoltosi da affrontare hanno il grande merito di spingere le aziende a rivedersi più o meno pesantemente in termini di infrastrutture, organizzazioni e processi.
Queste situazioni di cambiamento su necessità fanno si che il cosiddetto change management nelle aziende stia passando – finalmente – da un mero inglesismo ad una pratica di sviluppo aziendale.

“In questo contesto – afferma Massimo V.A. Manzari, fondatore e CEO di Mind-Mercatis (www.mindmercatis.com) – le aziende che intendono migliorare la propria predisposizione a competere possono trarre grandi benefici dai nostri asset aziendali: la vision anticipatrice e l’elevata capacità tecnica per la messa a regime di modelli collaborativi in ambiente Cloud”.
Mind-Mercatis è una struttura innovativa tutta italiana che si è sempre caratterizzata per la propria capacità di proporre e realizzare infrastrutture operative. L’azienda, per scelta competitiva utilizza – sin dal 2009 – le infrastrutture Cloud Computing come collante tecnologico per rendere le imprese interconnesse, collaborative e quindi pronte alle sfide globali.
“Infrastrutture Cloud – aggiunge Simone Avogadro, Direttore Tecnico di Mind-Mercatis – a cui siamo in grado di aggiungere le integrazioni e gli sviluppi applicativi necessari per consentire ai nostri clienti di innovare, ad esempio, i processi di vendita e marketing, la supply chain, nonché l’ottimizzazione della produzione”.
Innovazioni che, come confermano i clienti di Mind-Mercatis, hanno realmente semplificato i processi gestionali, eliminato gli sprechi collaborativi, e hanno fatto evolvere le logiche di gestione dei dati da un modello a “Silos” ad un modello “Interconnesso” facendo sì che, grazie all’integrità del dato e alla sua trasparenza, le persone in azienda possano assumere decisioni con informazioni contestualizzate, condivise, congrue, accessibili in sicurezza e secondo livelli di accesso differenziato.
“Grazie ai continui investimenti nella ricerca e sviluppo – sottolinea Manzari – utilizziamo tecnologie IT d’avanguardia assoluta per la governance dell’impresa.
In particolare abbiamo coniugato il Cloud Computing secondo modelli collaborativi e tecnologie che consentono alle aziende nostre clienti di stare con la testa tra le nuvole, ma con i piedi saldamente per terra”.

L’offerta di Mind Mercatis si sviluppa secondo una best practice consolidata: si parte da un assunto molto semplice, il cliente ha il dominio di conoscenza della sua azienda e dei suoi processi. Nel bene o nel male “vive” l’azienda quotidianamente, da anni, ed è consapevolmente situato nella sua realtà aziendale. Va ascoltato e condotto verso una visione consona al modello di business più congruo per raggiungere i risultati.
“Sta a noi – continua Manzari – mettere in campo l’esperienza e la capacità di tradurre le esigenze di business e gestionali espresse dai nostri clienti, in soluzioni applicative e infrastrutturali ICT che si adeguano ai bisogni del mercato di riferimento. Sviluppiamo architetture che danno valore al business rispetto all’aspetto meramente tecnico e diamo priorità agli obiettivi strategici rispetto a quelli di un progetto specifico. Prima le strategie, poi l’implementazione. Un percorso che coinvolge tutta l’azienda, dal management che ne è consapevole, ai collaboratori il cui contributo è indispensabile”.
L’impegno continuo ha portato Mind-Mercatis ha scoprire e poi dominare una serie di tecnologie di volta in volta le più innovative, come: Dell Boomi, Atlassian Jira, Atlassian Confluence, New Relic, Amazon AWS, Dell Statistica e la nostra piattaforma di Enterprise Content Management denominata Wise-Place.
“Grazie al nostro modo di operare – conclude Manzari – dal 2007 ad oggi abbiamo lavorato con clienti di settori eterogenei che vanno dall’automotive, dalla produzione e vendita di prodotti tecnologici, al manifatturiero, al welfare aziendale, alle risorse umane e a società di servizi. In particolare abbiamo maturato esperienze significative nei seguenti ambiti:
supply chain integration, integrazione processi di vendita e di produzione, e-commerce B2B di comunità di trading partner, web sales & marketing application di business analytics, comunità aziendali e sportelli di servizi all’utente, integrazione di processi produttivi e gestionali, knowledge management e comunità di pratica, raccolta e integrazioni dati strutturati e dati non strutturati (Big Data), implementazione di sistemi con SSO e identity consolidation (Shibboleth, SAML 2, CAS, LDAP, MS Active Directory) a supporto della collaborazione e integrazione”.



Categorie:Design dell'offerta, Intorno a noi

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: