6 modi per migrare al cloud con successo!

Vuoi aumentare i profitti, migliorare la velocità di fornitura dei servizi IT, scalare in un istante, non sovraccaricare i team IT, gestire un business più sostenibile e avere accesso al grande (e crescente) pool di talenti da remoto? 

Bene, se la tua risposta è sì – anche ad una sola di queste domande -, è il momento di iniziare a considerare il cloud.

E se hai risposto sì a tutti gli interrogativi? Allora, è arrivato il momento di elaborare un piano strategico per migrare al Cloud.

Ecco sei modi per iniziare a gettare le basi per una migrazione di successo:

Convertire al cloud-first e ottenere il buy-in degli stakeholder

I cambiamenti tecnici, se non accompagnati da un cambiamento culturale, falliscono. Ed è per questo che, il primo passo da fare in qualsiasi migrazione al cloud è ottenere il consenso degli stakeholder e convincere i team a pensare al cloud-first.

In che modo? Mostrando loro i vantaggi, non solo per l’intera azienda, ma per i loro obiettivi specifici. 

In che modo il cloud renderà la loro vita più facile? Come supporterà gli obiettivi del loro team? Come aumenterà la trasparenza, la comunicazione, la collaborazione? E come gratificherà i membri dei team quando sarà il momento di pensare all’avanzamento di carriera o al riconoscimento dei contributi aziendali?

Calcola il costo della tua migrazione

Prima di effettuare la transizione, è importante capire il costo e i risparmi reali che ci si può aspettare da un passaggio al cloud. Porta questo calcolo alle riunioni con gli stakeholder. E non indorare la pillola.

In molti casi, il costo della migrazione comporta che ci può volere un anno o due per iniziare a vedere i veri risparmi a lungo termine del trasferimento. Per cui, la strategia consiste nell’adottare una visione a lungo termine, rispetto ai guadagni a breve termine. 

Rifletti circa le tue principali esigenze e scegli la tecnologia giusta

Quanti dati hai? Quanti utenti? Di quali strumenti e caratteristiche ha bisogno il tuo team? Prima risponderai a queste domande, meglio sarai preparato a scegliere gli strumenti giusti e il fornitore valido.

Stai memorizzando dati di cui non hai effettivamente bisogno? Sai che potresti standardizzare i flussi di lavoro personalizzati per semplificare le cose?

La migrazione è un’opportunità per beneficiare di una tecnologia più agile, scalabile, conveniente e pronta per il futuro, ma soprattutto è anche un’opportunità per valutare i processi, le dimensioni dei dati e i flussi di lavoro per dare alla tua produttività e ai tuoi profitti una carica maggiore.

Non sai in che modo migrare dall’on-prem al Cloud?

Ebbene, esiste più di un modo per migrare dall’on-prem al cloud. E il modo “giusto” per te, dipenderà da diversi fattori, tra cui le dimensioni dell’organizzazione, la quantità di dati che stai migrando e quali team useranno i tuoi nuovi sistemi cloud.

Che aspetti, parla subito con i nostri esperti! Contattaci

Le tre strategie di migrazione più comuni sono note come Lift and Shift, Start Fresh e Optimize and Shift. Capire quale sia l’approccio giusto per il tuo team, prima di procedere, è uno step importante per effettuare migrazione senza intoppi.

Programmare in modo imminente revisioni regolari 

In un panorama tecnico in rapida evoluzione, non è più sufficiente trovare la soluzione giusta. Occorre studiare e aggiornarsi continuamente. I team all’avanguardia, infatti, rivedono regolarmente i loro obiettivi e le tecnologie che li supportano, ponendosi domande come:

– C’è un modo migliore per fare le cose?

– Ci sono nuove funzionalità o aggiornamenti di cui abbiamo bisogno per supportare al meglio il nostro business?

– È cambiato qualcosa negli ultimi tre mesi, sei mesi, di cui dobbiamo tenere conto nella nostra strategia o nei nostri strumenti?

È facile pensare alla strategia come a un processo che si compie una tantum.  Ma così non è. Occorre stare sempre al passo, perchè c’è sempre da migliorare.

Stabilire i ruoli e le responsabilità per gestire al meglio i team Cloud

Avere a disposizione un fornitore che snellisce la maggior parte del lavoro manuale, è un gran bel vantaggio.

D’altronde, assicurarsi che ci siano persone nel tuo team pronte e vigili a tenere d’occhio le cose, è un approccio senz’altro intelligente. Ecco perché è fondamentale stabilire i ruoli e responsabilità di ognuno.

Dopo tutto, nel tempo le tue esigenze potrebbero cambiare. Le opzioni del tuo fornitore, anche. I tuoi team avranno una comprensione molto più profonda delle esigenze e delle sfide della tua azienda rispetto al tuo fornitore. 

Vale anche la pena considerare la possibilità di lavorare con un Solution Partner, come noi di Mind-Mercatis, dedicato che ti può supportare in ogni fase, dalla migrazione al cloud ai processi agili, alla governance del cloud e altro ancora.

Questo bisogno di supervisione è la condizione per rendere il tuo servizio cloud trasparente e visibile. Di conseguenza, è possibile monitorare l’operato dei singoli membri dei team e comprendere in che modo i tuoi servizi cloud soddisfano le tue esigenze di sicurezza e conformità.

Non credi sia arrivato il momento di passare al Cloud?

I dati sono lampanti.

I team più performanti sono 24 volte più propensi a utilizzare il cloud rispetto a quelli con prestazioni inferiori

Certo, il passaggio al cloud non è un pulsante che si può premere per aumentare istantaneamente i profitti, la velocità, la produttività, la scalabilità e la preparazione per il futuro. Ma il tempo e i costi necessari per effettuare il passaggio ripagano alla grande nel lungo termine. Non ne resterai deluso.

Indipendentemente dalle dimensioni del tuo team o dalla fase di crescita, Atlassian ha piani flessibili e dispone di strumenti che ti aiutano non solo a tenere il passo, ma anche a rimanere in testa.

Atlassian offre i suoi prodotti più popolari completamente gratuiti per team di 10 o meno persone. L’obiettivo è quello di liberare il potenziale dei team, dalle startup alle imprese.

Atlassian Cloud Premium dà ai team la sicurezza di scalare in modo affidabile con funzioni avanzate, oltre a uno SLA di uptime del 99,9%, storage illimitato e supporto Premium. Per non parlare del fatto che le imprese beneficiano di sconti per grandi team quando si tratta di oltre 101 utenti.

Non è fantastico? Non ti resta che migrare al Cloud!



Categorie:Cloud integration Design

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: